21.11.13

da Domenica 24 novembre al 22 febbraio 2014 “Le passeggiate della Bellezza lungo la Collina Gentile”

Festa dell’Albero
accoglienza, diritti umani, qualità della vita e bellezza

Come ogni anno, a novembre torna la Festa dell’Albero, la campagna di Legambiente per la tutela del verde e la messa a dimora di nuovi alberi: un gesto concreto per la biodiversità contro mutamenti climatici e dissesto idrogeologico. Quest’anno e oltre alla tutela e valorizzazione del patrimonio arboreo e degli spazi pubblici, la Festa dell’Albero darà il via a “Le passeggiate della Bellezza lungo la Collina Gentile” Visite guidate ed eventi dal 24 novembre 2013 al 22 febbraio 2014.
"Con la festa dell'albero di Legambiente abbiamo scelto di dedicare di dedicare la prima giornata di questo lungo calendario de “Le passeggiate della Bellezza lungo la Collina Gentile” ai diritti dei migranti e a tutte le bambine e i bambini nati in Italia da genitori stranieri, perché purtroppo nascere figli di genitori stranieri nel nostro Paese non significa ancora essere cittadini italiani"
Con la messa a dimora di nuovi alberi, simboli per eccellenza di radicamento, appartenenza al territorio e della bellezza, vogliamo lanciare un messaggio di vivibilità, accoglienza, parità di diritti e pace.
Per questo, a Napoli domenica 24 dalle ore 10.30 (Porta di Mezzo - Bosco di Capodimonte) novembre i volontari di Neapolis 2000 di Legambiente insieme alla Soprintendenza Per I Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici Ed Etnoantropologici per Napoli e Provincia, La scuola di Yoga integrale e Lo sguardo che Trasforma con il patrocinio dell'Assessorato all'ambiente dela Comune di Napoli e la III Municipalità,daranno vita alla prima Festa dell’Albero Interculturale, piantando un albero nel vialone principale del Real Bosco di Capodimonte, seguirà lezione e dimostrazione di Yoga e  lo spettacolo breve  di prosa musica e danza  FATE ..DRIADI ED ALTRE PRESENZE NEL BOSCO a cura de Lo Sguardo che trasforma.

Ma non è tutto, con Le passeggiate della Bellezza lungo la Collina Gentile”, in questi prossimi due mesi di attività, si intende continuare il percorso avviato già da qualche anno e che sta dando i suoi primi frutti di coinvolgimento dei cittadini, delle istituzioni e dell'attrazione turistica.
Il progetto La Collina Gentile è un idea di ecoquartiere di grande importanza, tanto più in questo momento difficile per la nostra città, per capire la strada da seguire per battere la #crisi, chiamare a raccolta le migliori energie del territorio. Capodimonte, grazie alla sua porcellana, è un marchio di qualità conosciuto e riconosciuto in tutto il mondo, molto più della stessa città di Napoli. Dobbiamo essere capaci di equiparare il “marchio” Capodimonte a tutto il territorio della Collina, in termini di bellezza e di qualità della vita. Questa è la nostra sfida"




Programma


12.11.13

La Collina Gentile Festa dell'Albero al Bosco di Capodimonte


Anche quest'anno Legambiente/Neapolis 2000 organizza per il 30° anno la Festa dell'Albero. Quest'anno con "La Collina Gentile, al Bosco di Capodimonte," vogliamo dedicare la messa a dimora di giovani alberi ai diritti dei migranti. Al diritto di cittadinanza di tutti i bambini nati in Italia da genitori stranieri che per un vuoto legislativo non possono godere della cittadinanza italiana. Pianteremo "alberi dell'accoglienza", li cureremo e li faremo crescere. Ci ricorderanno che la vita delle persone, come quella degli alberi, cresce e dà i suoi frutti solo se riesce ad ancorare saldamente le sue radici nella terra che lo ospita. .. e trascorreremo una bella giornata all'aria aperta nel più bel parco della città. Per adesioni: legambiente.neapolis@gmail.com

Programma "in progress"
21 novembre dalle ore 10,30 messa a dimora alberi
incontro con direttore del Real Bosco di Capodimonte
Animazione con "Animazione Onda"

24 novembre dalle ore 10,30 messa a dimora alberi Yoga con Gino Sansone - scuola di yoga integrale

Lo Sguardo che Trasforma presenta lo spettacolo breve di prosa musica e danza FATE ..DRIADI ED ALTRE PRESENZE NEL BOSCO con Margherita Romeo,Tiziana Tirrito, Anita Pavone danza Simona Perrella e Laura Ottieri Lino Vembacher percussioni testi a cura di Giuseppina Dell'Aria Regia Guido Liotti

10.11.13

Festa dell'albero a Napoli Capodimonte, La Collina Gentile

Anche quest'anno Legambiente/Neapolis 2000 organizza per il 30° anno la Festa dell'Albero.
Quest'anno con "La Collina Gentile, al Bosco di Capodimonte," vogliamo dedicare la messa a dimora di giovani alberi ai diritti dei migranti.
Al diritto di cittadinanza di tutti i bambini nati in Italia da genitori stranieri che per un vuoto legislativo non possono godere della cittadinanza italiana.
Pianteremo "alberi dell'accoglienza", li cureremo e li faremo crescere.
Ci ricorderanno che la vita delle persone, come quella degli alberi, cresce e dà i suoi frutti solo se riesce ad ancorare saldamente le sue radici nella terra che lo ospita. 

.. e trascorreremo una bella giornata all'aria aperta nel più bel parco della città.
Per adesioni legambiente.neapolis@gmail.com

24.7.13

invito a presentare proposte per la seconda edizione dell'iniziativa “La Collina Gentile: un’idea smart da Foria a Capodimonte”



La Pro Loco Capodimonte III Municipalità/ Legambiente Neapolis 2000, in collaborazione con le associazioni Vergini-Sanità, Celanapoli, nell’ambito della promozione e valorizzazione culturale, turistica ambientale dell’area compresa tra Via Foria, Vergini, Sanità e Capodimonte, nel territorio della III Municipalità, invitano a presentare proposte finalizzate all’individuazione di soggetti interessati a realizzare iniziative da inserire nel calendario della seconda edizione de “La Collina Gentile: un’idea smart da Foria a Capodimonte” che si terrà tutti sabato e domenica del mese di ottobre 2013 per mettere a sistema in un'unica programmazione eventi, spettacoli, concerti, mostre, mercatini, visite e percorsi guidati da realizzarsi nella terza Municipalità, nel territorio da Via Foria a Capodimonte (Vergini, Sanità, Ponti Rossi, Colli Aminei, Corso amedeo di Savoia, Piazza Carlo III, Santa Maria degli Angeli alle Croci, Moiariello, Paradisiello, Sant'Eframo Vecchio e zone adiacenti) che si terrà tutti sabato e domenica del mese ottobre 2013. Le proposte dovranno essere auto sostenute, senza prevedere alcun onere per l'Ente Organizzatore, e caratterizzarsi per il seguente contenuto: valorizzare con iniziative il cosiddetto “Triangolo della Cultura”, il territorio compreso fra il Museo Archeologico, Museo di Capodimonte e Orto Botanico. I partecipanti potranno indicare un contributo associativo da richiedere al pubblico per realizzare l’attività proposta. Le iniziative si svolgeranno sul territorio della III Municipalità Stella San Carlo all’Arena. Scadenza: entro 31 agosto mandare e-mail all’indirizzo proloco.capodimonte@gmail.it recante il seguente oggetto "Candidatura per la realizzazione di attività da effettuarsi nell'ambito de La Collina Gentile" compilando la scheda da richiedere preventivamente a proloco.capodimonte@gmail.com

19.6.13

Notte di San Giovanni e Festa della Convivialità V edizione 2013


Domenica 23 giugno Cena e Spettacolo sulle inedite e magnifiche terrazze della Torre del Palasciano, sulla Collina di Capodimonte, si festeggia La tradizionale Notte di San Giovanni, evento riservato a massimo 50 persone a cura Pro Loco Capodimonte e III Municipalità – Legambiente Neapolis 2000 – A.S.C.I. La Torre di Ro. Sarà l'occasione per ammirare dalle terrazze della Torre del Palasciano, nel suo accattivante fascino, il Perigeo lunare, ovvero la luna piena rosa. Evento che si ripete una sola volta l'anno e che quest'anno cade il 23 giugno. Una notte tra sacro e profano in cui ci si “ritrova”. Secondo i proverbi popolari, si dice che “tutto può accadere e a tutto si può rimediare”. E' il Solstizio d'Estate, il periodo più propizio per la salute, il benessere, i fidanzamenti … La tradizione popolare vuole che in questo particolare momento astrale, le streghe si radunassero per compiere i loro sortilegi, favorite dalle speciali potenzialità dell’acqua di San Giovanni. Sulle magnifiche terrazze della Torre del Palasciano che dominano la Collina di Capodimonte, rievocheremo le danze popolari, la musica ed i riti di questa magica data Assieme a Racconti, musica danze popolari e danze del Ventre che ricorda Salomè, la donna che volle la Testa di San Giovanni. Con Musica popolare del sud Italia ad opera di Antonio di Ponte (voce e chitarra), Peppe Nappi (tammorra e tamburello). Chiara Pezzuti (ballerina) Sarà possibile chiedere l'interpretazione del futuro attraverso i Tarocchi. Informazioni e prenotazione obbligatoria 081 45 77 11

Nasce Q.I. QUARTIERE INTELLIGENTE

Napoli smart city parte dalle scale di Montesanto.
Cittadini, professionisti, imprenditori, artisti ed associazioni insieme per la rigenerazione urbana.

Sabato 22 e domenica 23 giugno opening in progress

NAPOLI – Sabato 22 giugno parte a Montesanto la sfida di QI Quartiere Intelligente,progetto pilota di rigenerazione e ri-utilizzo di spazi urbani secondo i principi delle smart cities.

Sul primo tratto della scala monumentale di Montesanto, un piccolo cancello di ferro dà accesso a quello che oggi si profila come un cantiere di idee e progetti che a breve sarà un articolato contenitore di produzione di capitale cognitivo e non solo un luogo di consumo.
Un giardino, un vecchio opificio ed una palazzina risalente alla metà dell'’Ottocento, insieme con le scale, costituiscono gli spazi del Quartiere Intelligente.
Il progetto nasce tempo fa dall'idea di investire su un'area tanto affascinante quanto negletta della città con la collaborazione di intellettuali e urbanisti napoletani.
Quartiere Intelligente vuol essere un luogo di sperimentazione e un modello di sviluppo urbano sostenibile: ha come obiettivo la qualità ecologica, intesa non solo come riciclo dei rifiuti, efficienza energetica, utilizzo di fonti rinnovabili e di materiali bio-sostenibili; ma anche sperimentazione di buone pratiche, capaci di influire e modificare in positivo comportamenti e modalità di vivere il quartiere e la città.
Da sabato 22 giugno sarà aperta una prima parte del Quartiere Intelligente, ovvero il giardino con orto urbano e didattico e una parte dell'edificio dove saranno esposte le tavole del progetto che sarà tema portante di un convegno internazionale il prossimo settembre.
Vista l'ubicazione del QI lo spazio diventa laboratorio permanente della rigenerazione e valorizzazione delle oltre 200 scale napoletane, motivo per cui il progetto aderisce al coordinamento recupero scale di Napoli.
, spiega Cristina Di Stasio, presidente dell'Associazione QI e ideatrice del progetto; .
L'apertura di Q.I. è in via del tutto sperimentale e si configura come opera in progress: sabato 22 a domenica 23 giugno con una serie di iniziative lo spazio sarà aperto e fruibile al pubblico.
Le attività in programma prevedono un mercatino dedicato al ri-uso e al biologicoallestito sulle scale (sabato dalle 9 alle 17), l’installazione di arte visiva Untitled - Studio per un  ritratto di Giovanni Giarretta a cura di Adriana Rispoli (sabato dalle 20.30) ed ancora lo spettacolo itinerante dalla Pedamentina alla Scala di Montesanto "Come l'acqua che scorre" a cura de Lo Sguardo che Trasforma (domenica alle 11.30 e alle 18.30) con aperitivo sostenibile al tramonto nel giardino.
Inoltre già da venerdì 21 e poi nei giorni di sabato e domenica nel giardino di Q.I. si terrà la performance Migrazioni di Michele Iodice che coinvolge il pubblico nella costruzione di un gigantesco nido con materiali di risulta delle potature delle aree circostanti (prenotazione obbligatoria scrivendo a quartiereintelligente@gmail.com).

15.4.13

Napoli in salita e discesa. Percorso alla scoperta delle scale napoletane

200 percorsi, 135 scale, 69 gradinate, Napoli è tutto un percorso in salita e in discesa costruito nei secoli, sovrapposto alla sittà di sotto per unirla con quella di sopra.

Proprio a quella porzione di città obliqua è dedicato il volume edito da Intra Moenia, "Napoli in salita e in discesa. Percorso alla scoperta delle scale napoletane" di Gabriella Guida, con le fotografie del nostro Sergio Siano.

Le foto potete ammirarle nella galleria allegata a questa notizia. Il libro dovete leggerlo per entrare nel cuore della Napoli che troppo spesso scende ma che sa sempre come risalire.

Titolo: Napoli in salita e discesa. Percorso alla scoperta delle scale napoletane 
Autore Gabriella Guida
Foto: Sergio Siano
con un mia piccola Prefazione
Editore: Intra Moenia (€ 15,20)



10.4.13

NAPOLI 14-21 aprile – 1a SETTIMANA della BELLEZZA


“La bellezza del Camminare”
a cura
Legambiente/Neapolis 2000 – Legambiente-Parco Letterario del Vesuvio
in collaborazione con Metronapoli
Patrocinio Assessorato alla Mobilità del Comune di Napoli


Domenica 14 Aprile
Visita Guidata
Itinerario della visita:
Stazione Salvator Rosa  - esterna ed interna
Stazione Museo
Stazione Dante
open si raggiunge la Stazione Toledo
ore 10 appuntamento a Piazza Leonardo (davanti alla farmacia)
Guida la visita l'arch. Teresa Dandolo

Martedì 16 aprile
visita guida alle Stazioni dell'arte della metropolitana di Napoli ore 10,30 fermata Toledo acura di Metronapoli Guida la Visita dott.ssa Maria Corbi – Storica dell'Arte non è necessaria la prenotazione.


Domenica 21 Aprile
Visita alla Stazione Materdei : metro e relazioni con il quartiere ore 10.00 appuntamento  alla Stazione Materdei
Guida la visita la prof.ssa Gilda Luongo

17, 18, 19 aprile ore 10,30 aprile Apertura Straordinaria Torre del Palasciano Napoli
Il palazzo, costruito in muratura di tufo riutilizzando in parte alcune strutture preesistenti, ha un impianto planimetrico sostanzialmente quadrangolare e si articola su due piani. Lo stile eclettico fonde stilemi neogotici e Rinascimentali, mentre l'imponente torre panoramica centrale sembrerebbe ispirata al Palazzo della Signoria di Firenze.
Fu eretto per volontà di Ferdinando Palasciano, illustre medico napoletano e precursore della Croce Rossa, che lo adibì a propria dimora.
Ingresso con accompagnatore € 3,00
Info: Pro Loco Capodimonte e III Municipalità cel 329.431.06.01

Sabato 20 aprile
La Bellezza del Camminare Trekking Urbano da Via Foria a Capodimonte prenotazioni cell. 3494597997

Domenica 21 aprile dalle ore 10:00 alle 13:00
Napoli - Via Petrarca n. 50 (Centro Sociale “La Gloriette”).
incontro con i cittadini per la presentazione del Corso “Orti domestici: terrazza, balcone, bottiglia…” e visita alla Villa “La Gloriette”, bene confiscato alla camorra e destinato ad attività sociali a favore d’ giovani vulnerabili.
L’iniziativa è svolta in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Orsa Maggiore” di Napoli (assegnataria del bene confiscato); coinvolgerà i cittadini e i giovani partecipanti al corso di orticoltura.

Corso di Storia dell'Arte contemporanea: Le stazioni dell'Arte
Il corso è riservato a laureati e/o laureandi in materie artistiche, ad addetti ai lavori e soci di Legambiente. Info e iscrizioni legambiente.neapolis@gmail.com

Facebook: Legambiente Neapolis 2000 - Legambiente Parco Letterario Vesuvio Onlus -
cell. 349.45.97.997

27.3.13

legambiente pic nic di Pasquetta a Napoli



Pro Loco Capodimonte e III Municipalità/Legambiente Neapolis2000 (aderenti al Coordinamento Recupero Scale di Napoli) invitano a trascorrere insieme il lunedì di Pasquetta, il 1° aprile 2013 con un Pic Nic e un tour di trekking-urbano che racconterà la bellezza, la memoria e le curiosità dei luoghi, per “riappropriarsi” di angolazioni insolite, un panorama di suggestivi scorci sul golfo e sulle colline napoletane, un paesaggio dal fascino antico, che conserva il carattere bucolico nella dimensione del borgo. Dalla ex-Caserma Garibaldi su Via Foria, per le scale del Moiariello si assaggerà un patrimonio di bellezze storico-naturalistiche spesso trascurato. La passeggiata si concluderà con il tradizionale PIC-NIC di Pasquetta: "noi offriremo vino e casatiello, voi portatevi colazione al sacco e “a frittata ‘e maccheroni”!!!!" dicono gli organizzatori. Il Pic Nic si consumerà presso il cortile di Adele. Prenotazione obbligatoria (max. 50 persone) contributo associativo 15 € comprensivo di tessera-soci all’associazione Pro Loco Capodimonte e III Municipalità.

Contatti,
info e prenotazioni: proloco.capodimonte@gmail.com legambiente.neapolis@gmail.com tel. 3494597997 – 3496666017

28.2.13





La Bellezza non ha causa:
Esiste e basta.
Inseguila e sparisce.
Non inseguirla e rimane.
Sai forse afferrare al volo le pieghe
del prato, quando il vento soffiando
vi imprime le sue dita?
Iddio provvederà
Perchè tu non vi riesca.

Emily Dickinson

4.2.13

Italia, bellezza, futuro



Continua la campagna nazionale di Legambiente sulla bellezza:
da Napoli un nuovo testimonial

Eugenio Bennato con il suo spettacolo “L'Amore muove la Luna” al San Carlo sposa la campagna nazionale di Legambiente


Nuovo appuntamento, nuovo testimonial per la campagna nazionale di Legambiente Italia, bellezza, futuro per fare della bellezza la chiave per tornare a guardare con ottimismo al futuro. Una sfida che Legambiente lancia attraverso una proposta di legge per la bellezza che chiuda la stagione dei condoni edilizi, dell’abbandono e della privatizzazione del nostro patrimonio culturale, del consumo di suolo e della deregulation del territorio italiano. La campagna di Legambiente è partita a Napoli con Rusalka al teatro San Carlo, si arricchisce di un nuovo compagno di viaggio.: il Cantautore Eugenio Bennato, che si esibirà al San Carlo di Napoli con un canto d'amore per la Terra, una fiaba per riflettere sulla bellezza del nostro pianeta, troppo spesso maltrattato. Con “L'Amore muove la Luna”, Eugenio Bennato invita a riflettere sui temi della bellezza, dell'ambiente e dell'ecologia e lo fa con musiche e testi scritti appositamente per il pubblico del San Carlo. Per far conoscere ai cittadini la proposta di legge, trovare adesioni e creare mobilitazione, Legambiente sarà presente al San Carlo in occasione dello spettacolo L'Amore muove la Luna” e affiancherà Eugenio Bennato in occasione degli incontro programmato domani alle ore 11,00 all'Università (sun – Via Costantinopoli)
“La città che abbiamo in mente è una città capace di attrarre intelligenze, attenzioni, investimenti intorno ad un’idea di bellezza come valore aggiunto dello straordinario patrimonio di beni storici e architettonici, artistici, culture materiali e immateriali. Perché le città, i paesaggi, le opere d’arte, la nostra produzione culturale, siano un fattore decisivo su cui costruire il nostro sviluppo.” Oltre al cantautore partenopeo testimone della Campagna di Legambiente è l'Assessore Anna Donati che nel video pubblicato sul sito http://www.legambiente.it/bellezza afferma di aver aderito alla campagna di Legambiente perchè la “Bellezza è futuro ed è anche un lungomare liberato dalle auto.”


9.1.13

RUSALKA ECOLOGISTA, AL S.CARLO PUBBLICO SARA' GREEN PER DVORAK COSTUMI CON PELLE DI SALMONE E SACCHETTI IMMONDIZIA (ANSA)


 - NAPOLI 8 GEN - Un blue carpet ecologista e costumi con materiali riciclati, dalla pelle di salmone ai sacchetti della spazzatura: il teatro di San Carlo apre il 2013 con una 'Rusalka', opera di Antonin Dvorak mai eseguita nel massimo napoletano, all'insegna della sostenibilita'. Dalla 'prima' del 19 gennaio e per tutte le repliche fino al 29, gli spettatori sono stati invitati dalla Soprintendente Rosanna Purchia a sfilare come veri indossatori sul tappeto blu allestito sotto il porticato del teatro: una commissione premiera' per l'originalita' il miglior look 'ambientalista a kilometro zero'. Lontani i tempi delle contestazioni animaliste contro le signore in pelliccia, il San Carlo ha presentato l'iniziativa accanto a Legambiente (che ha anticipato la presentazione di una legge di iniziativa popolare sulla bellezza) e all'artista Riccardo Dalisi, che ha firmato la campagna di comunicazione per 'Rusalka' in sette bozzetti con il coinvolgimento dei ragazzi di Scampia a sostegno del centro Mammut. Una installazione in ferro di Dalisi, raffigurante la sirena Rusalka, che fonde i suoi caratteri slavi con quelli greci della sirena Partenope, e' esposta da oggi nel foyer ridotto del teatro. In occasione della prima e il 22 gennaio, sotto il porticato, cinque sculture in metallo di Dalisi verranno 'suonate' dal maestro Pasquale Bardaro, percussionista dell'orchestra stabile. Al Teatro e' stato assegnato il premio speciale di 'Ecologicamente' per i costumi ecocompatibili dell'opera (realizzati, con soli materiali naturali, dalla sartoria del massimo diretta da Giusi Giustino e firmati da Mateja Benedetti) e per il programma di iniziative che accompagna l'opera. Si comincia domani con una diretta twitter (ore 11) dalla sala storica, fino al 'The con gli artisti' incontro con tutto il team creativo, giovedi 17 gennaio. Annunciata dal direttore artistico del Massimo Vincenzo De Vivo l'adozione di Rusalka da parte degli studenti del Conservatorio di San Pietro a Maiella, che i ragazzi racconteranno ai loro coetanei. Rusalka, regia di Manfred Schweigkofler, direttore John Fiore, e' co-prodotta con il Comunale di Bolzano. (ANSA)

Le pedonalizzazion negli ultimi 30 anni hanno valorizzato Napoli

Napoli, assieme ad altre 2 località in Italia è stata recentemente scelta dal New York Times come meta turistica mondiale.  Il futuro della ...