8.9.12

Villa dei Misteri - crollo a Pompei

Legambiente:"Inconcepibile, chi monitora? chi controlla? Troppa incapacita' e poca attenzione per un patrimonio dell'umanita'

Ora ascoltemo le solite difese di ufficio, che non e` il caso di non fare polemiche, di non enfatizzare un crollo di poco conto, non ci stiamo: siamo davanti all'ennesimo crollo che e' inconcepibile e ingiustificabile. Ci domandiamo chi controlla i lavori, chi monitora. Le parole, le promesse e le buone intenzioni non bastano e non servono a tutelare Pompei. Continua a mancare una manutenzione ordinaria, un monitoraggio continuo, professionalita`per verificare costantemente l`intera cittadella archeologica di Pompei. Cosa sarebbe successo se il crollo avveniva durante l`apertura al pubblico.? Con i se ed i ma non si tutelano le ricchezze, i tesori d`arte : e` in gioco il presente ed il futuro del nostro paese.

Le pedonalizzazion negli ultimi 30 anni hanno valorizzato Napoli

Napoli, assieme ad altre 2 località in Italia è stata recentemente scelta dal New York Times come meta turistica mondiale.  Il futuro della ...