7.11.10

Il crollo della Domus dei Gladiatori a Pompei

Ci vogliono fatti non parole per Pompei e i beni culturali del nostro Paese. Il crollo della Domus  dei Gladiatori a Pompei di questa mattina rappresenta, purtroppo, soltanto la punta di un iceberg che mette a nudo il degrado e l'abbandono di tantissimi giacimenti culturali del nostro Paese che attraverso la campagna Salvalarte, Legambiente denuncia da anni. A seguito del crollo della Domus di Pompei, oggi si avverte un'amarezza diffusa sul degrado e l'abbandono a Pompei. Degrado e abbandono del nostro patrimonio artistico e culturale la cui causa è da ricercare nei continui tagli alle risorse umane e ai fondi destinati ai beni culturali del nostro Paese.

Nessun commento:

Le pedonalizzazion negli ultimi 30 anni hanno valorizzato Napoli

Napoli, assieme ad altre 2 località in Italia è stata recentemente scelta dal New York Times come meta turistica mondiale.  Il futuro della ...