30.9.08

RIFIUTI IN CAMPANIA. LEGAMBIENTE: "LA SOLUZIONE PASSA ATTRAVERSO IL DIALOGO E NON CON L'USO DELL'ESERCITO.


I SINDACI CHE RAPPRESENTANO LO STATO SUL TERRITORIO VANNO ASCOLTATI."
DA ANNI SI CHIEDE LA MESSA IN FUNZIONE DEGLI IMPIANTI DI COMPOSTAGGIO,
MAI NESSUNA RISPOSTA, NE' LO STESSO POLSO FERMO DA PARTE DELLO STATO


"L'emergenza rifiuti non può passare attraverso l'uso dell'esercito ma necessariamente attraverso il dialogo e la concertazione tra le Istituzioni. I Sindaci rappresentano lo Stato, la comunità dei cittadini e vanno ascoltati. Oggi siamo più convinti che mai che i limiti della democrazia si superano con maggiore democrazia, intesa come corretta informazione, concertazione, dialogo e diffusa partecipazione. In caso contrario rischiamo lo sversamento della democrazia in discarica". In una nota Legambiente Campania commenta la situazione rifiuti in Campania dopo le vicende degli utlimi giorni

"Chiediamo da anni, tra le altre cose- conclude Legambiente- la messa in funzione degli impianti di compostaggio nella nostra regione, capaci di ridurre il problema in termini qualitatitvi e quantitativi,  ma sull'argomento non abbiamo mai avuto una risposta degna di questo nome nè abbiamo registrato da parte dello Stato la stesso polso fermo utilizzato nei casi della realizzazione delle discariche. Il rischio concreto è che  si ritorni alla monocoltura della "eliminazione finale"

Nessun commento:

Le pedonalizzazion negli ultimi 30 anni hanno valorizzato Napoli

Napoli, assieme ad altre 2 località in Italia è stata recentemente scelta dal New York Times come meta turistica mondiale.  Il futuro della ...