12.1.08

Emergenza Rifiuti - firma l'appello di Legambiente e partecipa alla manifestazione del 19 gennaio



USCIRNE SI PUO’
VOLER BENE ALLA CAMPANIA

No all’emergenza permanente, no all’ecomafia che ci avvelena la vita, no ai demagoghi che soffiano su ogni protesta.
Sì a una politica che sa decidere, sì ai sindaci che fanno la raccolta differenziata, sì agli impianti di riciclaggio e compostaggio.



In Campania
145 Comuni raccolgono in maniera differenziata almeno il 35% dei rifiuti urbani, con picchi fino al 90%, e li avviano al riciclaggio al pari delle migliori esperienze del Nord Italia;
200 Piccoli Comuni hanno reagito all’abbandono e al degrado delle aree marginali, valorizzando il loro patrimonio e costruendo una vera "economia della qualità" per tornare a competere;
oltre 4000 Kmq (ca. il 30% della superficie campana) di Aree Protette rappresentano un esempio concreto di valorizzazione del territorio dalla dorsale appenninica con le sue propaggini costiere fino alle grandi riserve fluviali;
numerose aziende campane, capaci di costruire e gestire impianti di riciclaggio, tecnologicamente avanzati, sono costrette, paradossalmente, ad importare materie prime-seconde (contenitori in plastica, vetro, carta e cartone) da fuori regione per far funzionare a regime i loro impianti.

Noi non ci stiamo ad essere resi schiavi dall’ecomafia e a che la Campania sia utilizzata come discarica illegale di rifiuti pericolosi prodotti nel resto del Paese.
Noi non ci stiamo a delegare il nostro futuro ad una classe politica incapace di decidere e di agire,
Noi non ci stiamo a rimanere succubi dei localismi amorali e di scelte senza prospettiva.
Noi non ci stiamo ad essere considerati cittadini che accettano di vivere nel degrado e nell’illegalità diffusi.

Noi sappiamo che l’emergenza rifiuti in Campania è il prodotto del potere dell’ecomafia e della demagogia e dell’incapacità della classe politica che da sempre hanno fatto leva sulle paure della gente comune.
Noi sappiamo che l’emergenza rifiuti in Campania si può risolvere se si completa e ammoderna tutta la filiera impiantistica necessaria per realizzare il ciclo integrato dei rifiuti a partire da politiche di riduzione dei rifiuti, di raccolta differenziata spinta, fino al riciclo delle materie prime-seconde e al recupero energetico, implementando corrette pratiche di gestione e coinvolgendo i cittadini.
Noi vogliamo efficienza ed efficacia nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti e continueremo a seguire quanto i vari livelli istituzionali faranno per uscire dall’emergenza, controllando che tutto avvenga nella massima trasparenza, condivisione e partecipazione, denunciando ritardi, illegalità, inadempienze.

Noi vogliamo bene a questa terra e non accettiamo che venga così maltrattata e oltraggiata.
Noi siamo figli di questa terra che hanno deciso di vivere qui e che intendono impegnarsi con responsabilità per salvaguardarne e promuoverne la bellezza e le opportunità.

E’ per tutto questo che il 19 gennaio saremo in piazza a Napoli
per dare voce a tutti coloro che VOGLIONO BENE ALLA CAMPANIA


Per adesioni: Legambiente nazionale, 06-862681, fax 06-86218474, e.mail legambiente@legambiente.eu
Legambiente Campania, 081-261890, fax 081-261542,e.mail campagne@legambiente.campania.it

Legambiente/Neapolis 2000



oppure firma direttamente sul blog lasciando un commento
Alla manifestazione hanno aderito:
LEGAMBIENTE, ACHABMED SRL, ACLI, ACLI Avellino, ACLI Napoli, ADI, AGCI AGRITAL, AGCI Campania, AIAB, AIMC, AMBIENTE E LAVORO, AMIAT TBD, ANDIS, APEF, ARCI, ARCI SERVIZIO CIVILE NAPOLI, AREA MARINA PROTETTA PUNTA CAMPANELLA, ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE "SCETAMMECE", CGIL, CGIL Campania, CHLOE, CIA, CIA Campania, CIAL, CIC, CIDI, CISL, CISL Campania, CISL Scuola, CISL Scuola Campania, CITTADINANZATTIVA, CNGEI, COBAT, COLDIRETTI, COMIECO, CONAI, CONFAGRICOLTURA, CONSORZIO INTERCOMUNALE PRIULA, COREPLA, CROCE VERDE NAPOLI, DIESSE, ENAM, ERREPLAST, ETRA S.P.A, EURECO EUROPEAN ENVIRONMENTAL COMPANY S.P.A., FEDERAMBIENTE, FEDERCONSUMATORI Campania, FEDERPARCHI, FISE-ASSOAMBIENTE, FLC-CGIL, FLC-CGIL Campania, FNISM, FORUM REGIONALE DEL TERZO SETTORE Campania, ITALIA NOSTRA Napoli, GAL ALTO CASERTANO, L'ALTRA NAPOLI, LA NUOVA ECOLOGIA, LEGA CONSUMATORI Liguria, LEGAPESCA, LIBERA, LIPU Campania, MAMME PER NAPOLI, MAREVIVO, MCE, MDC, MDC Liguria, PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO, PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO, PARCO REGIONALE CAMPI FLEGREI, PARCO REGIONALE DEI MONTI LATTARI, PARCO REGIONALE DEL PARTENIO, PROTEO FARE SAPERE, RETE DEGLI STUDENTI, SCUOLA AGRARIA DEL PARCO DI MONZA, SICU.MERA, SIVTRO-VSF ITALIA CROCEVIA Campania, UCIIM, UIL, UIL Campania, UIL Scuola, UIL Scuola Campania, UISP, UNIONE DEGLI STUDENTI, UDS Napoli, V.A.S. ONLUS
E i comuni:
ATENA LUCANA (Sa), BARONISSI (Sa), BELLIZZI (Sa), CALITRI (Av), CALVANICO (Sa), CASTEL SAN GIORGIO (Sa), CAVA DEI TIRRENI (Sa), CERVINARA (Av), COMIZIANO ( Na), EBOLI (Sa), FISCIANO (Sa), FRANCOLISE (Ce), FRIGENTO (Av), GIFFONI SEI CASALI (Sa), GRECI (Av), GRUMO NEVANO (Na), LIONI (Av), MERCATO SAN SEVERINO (Sa), MINORI (Sa), MONTE DI PROCIDA (Na), MONTECORVINO ROVELLA (Sa), NOCERA INFERIORE (Sa), NOLA (Na), PADULA (Sa), PALMA CAMPANIA (Na), PERTOSA (Sa), PIMONTE (Na), POLLICA (Sa), POMIGLIANO D'ARCO (Na), PREGANZIOL (Tv), ROCCA D¹EVANDRO (Ce), ROFRANO (Sa), SALA CONSILINA (Sa), SAN CIPRIANO PICENTINO (Sa), SANTA MARIA LA CARITÀ¹ (Na), SANZA (Sa), SCAFATI (Sa), SORRENTO (Na), SPERONE (Av), TORRACA (Sa), TORRE BOLDONE (Bg), TORTORELLA (Sa), VALLESACCARDA (Av), VILLAFRANCA D'ASTI (At), VICO EQUENSE (Na)
Elenco aggiornato al 18 gennaio 2008 ore 12.00

INDICAZIONI PER LA MANIFESTAZIONE DEL 19 GENNAIO A NAPOLI

ORE 14.30 APPUNTAMENTO IN PIAZZA CARITA’ NAPOLI

PERCORSO DEL CORTEO
PIAZZA CARITA’- VIA CESARE BATTISTI – PIAZZA MATTEOTTI – VIA DIAZ – VIA
MEDINA – PIAZZA MUNICIPIO.

PER CHI ARRIVA IN TRENO
DA PIAZZA GARIBALDI PRENDERE L’AUTOBUS R2 SCENDERE FERMATA DI PIAZZA
BORSA E PROSEGUIRE A PIEDI PER PIAZZA CARITA’.

PER INFO AZIENDA NAPOLITANA MOBILITA’ 800639525

PER CHI ARRIVA IN AUTOBUS
USCITA AUTOSTRADA “NAPOLI VIA GALILEO FERRARIS” PROSEGUIRE PER PIAZZA
MUNICIPIO SERVIRSI DEL PARCHEGGIO PER AUTOBUS CHE SI TROVA ALL’INTERNO
DEL PORTO.

1 commento:

pasqualeorlando ha detto...

ci sarò