2.9.06

TURISMO: RUTELLI, RIPENSIAMO A SCAGLIONAMENTO FERIE


Un dibattito "ampio e approfondito" nel Paese per rilanciare l'industria del Turismo, ripensando il modo di fare le vacanze e lo scaglionamento delle ferie degli italiani. A lanciarlo e' il vicepremier Francesco Rutelli, ministro dei Beni Culturali con delega di coordinamento per il Turismo, dal workshop dello Studio Ambrosetti a Cernobbio."Non pensiamo di pianificare le vancaze in modo sovietico", ha subito precisato il ministro ma riorganizzare le vacanze in funzione di questa grande industria che e' il turismo, naturalmente tenendo conto delle esigenze dei cittadini"."Le ferie non si toccano, questo e' chiaro. Si tratta di capire come distribuirle nell'arco dell'anno. Nella scuola per esempio, si puo' ragionare insieme se e' giusto che i tre mesi di vacanze - ha spiegato Rutelli - siano concentrati nel periodo giugno-agosto, oppure se non sia il caso di avere una parte maggiore di vacanze distribuite nel corso dell'anno. Queste per destagionalizzare certe attivita' e favorire la conoscenza dell'Italia". (AGI)

Nessun commento:

Le pedonalizzazion negli ultimi 30 anni hanno valorizzato Napoli

Napoli, assieme ad altre 2 località in Italia è stata recentemente scelta dal New York Times come meta turistica mondiale.  Il futuro della ...