12.4.06

ELEZIONI: VINCE L'UNIONE, MA URGE RITROVARE IL BENE COMUNE

(11 apr 2006) Per 25.224 voti, alla Camera vince il centrosinistra ma grazie al sistema elettorale ha 64 deputati in più: 341 contro i 277 del centrodestra. Anche al Senato, grazie al voto determinante degli italiani all'estero, l'Unione dovrebbe arrivare ad avere la maggioranza, molto più risicata rispetto a Montecitorio. Sembra sempre più difficile che il governo possa ottenere l'incarico dal presidente della Repubblica in tempi brevi. Considerata la spaccatura nel Paese è "necessario un colpo di reni della politica per ripartire insieme. Per affrontare i problemi del paese in modo unito. Con nuovi strumenti di dialogo nelle relazioni internazionali. Coinvolgendo dal basso la società civile" - commenta Guido Barbera, presidente del CIPSI, Coordinamento di 35 Ong di solidarietà internazionale. Barbera "invita gli schieramenti politici a ritrovare la strada per affrontare i problemi del Paese in maniera unita. In un momento segnato da nette divisioni interne, da problemi economici, dall'aumento della miseria anche in Italia, dalla crescente povertà a livello internazionale, c'è bisogno di ritrovare la strada dell'Unità, dell'interesse comune, del dialogo nelle relazioni internazionali".